Moshé Feldenkrais

In qualità di fisico nucleare, ingegnere e appassionato sportivo (cintura nera di judo), Moshé Feldenkrais (1904-1984) era soprattutto un visionario del movimento.

moshe1

Nato a Slavuta (appartenente all’epoca alla Russia e ora all’Ucraina) in una famiglia ebrea, all’età di 14 anni partì per la Palestina per crearsi un’esistenza insieme a persone che condividevano le sue stesse idee. Fin dalla sua più giovane età, egli seppe trasformare le non facili condizioni di vita in un processo di apprendimento continuo.

Alla fine degli anni 40 (!), Moshé Feldenkrais descrisse come elemento fondamentale la capacità di cambiamento derivante dalla sperimentazione, oggi definita come la plasticità del cervello, cioè la capacità umana che consente il costante rinnovamento del movimento nel sistema nervoso. I suoi studi di allora sono stati confermati da risultati scientifici attuali, soprattutto nel campo della neurofisiologia.

Le lesioni sportive, in seguito alle quali i medici gli diedero poca speranza di poter mai riprendere a camminare senza dolori, incitarono Moshé Feldenkrais a esplorare il suo comportamento motorio. Si mise a studiarlo impiegando oltre alle proprie esperienze fatte nelle arti marziali, anche le sue conoscenze scientifiche, e attingendo inoltre da fonti quali la ricerca evolutiva, cognitiva e comportamentale, la medicina, psicologia, pedagogia, antropologia e la teoria dei sistemi.

Durante i suoi studi decennali, egli sviluppò il metodo che porta il suo nome: il Metodo Feldenkrais®. La sua concezione di movimento come base di qualsiasi azione umana crea un contesto che mostra che la nostra vita è un campo di apprendimento continuo. Il merito straordinario di Moshé Feldenkrais è di essere riuscito a coniugare l’astrazione scientifica con una prassi che ognuno può sperimentare a modo suo.

Credo che conoscere sé stesso sia la cosa più importante che un essere umano possa fare per sé, Moshé Feldenkrais

Il 14 marzo 2013 il canale radio SWR2 ha dedicato una trasmissione radiofonica a Moshé Feldenkrais: “Consapevolezza attraverso il movimento”
Cliccare qui per il podcast in formato mp3 e per il manoscritto della trasmissione

Il 22 maggio 2010 il canale radio WDR3 ha dedicato una trasmissione radiofonica a Moshé Feldenkrais: “Mr. Hokuspokus” (il signor abracadabra)
Cliccare qui per il link al manoscritto della trasmissione