nello sport

skiwest_2_1Il Metodo Feldenkrais®, con il suo enorme bagaglio di sapere ed esperienza nel campo della coordinazione, efficienza e ottimizzazione della mobilità, è una fonte ricca che attira e ispira gli sportivi di varie discipline: dalla corsa al ciclismo e allo sci, dal calcio all’ippica, dal tennis al golf, molti atleti si avvalgono del Metodo Feldenkrais per migliorare le proprie prestazioni ma anche per affrontare la riabilitazione dopo avere subito infortuni. Inoltre il Metodo Feldenkrais può fornire impulsi preziosi nella pratica di diverse discipline provenienti dalle culture estremo-orientali quali yoga, tai chi, aikodo o judo, e consente di perfezionare sequenze di movimenti complesse. I seguenti esempi illustrano come lo sport trae beneficio dall’applicazione del Metodo Feldenkrais:

nella corsa

La corsa rappresenta una disciplina sportiva piacevole e relativamente conveniente per molte persone che considerano questo sport un’attività ricreativa. course à piedSovente, però, dolori alle ginocchia, ai piedi o al bacino impediscono di praticare questa attività con piacere. Il fatto sorprendente è che nella maggior parte dei casi è sufficiente una lieve modifica dello schema motorio, affinché il corridore possa in breve tempo ritornare a correre sulle piste, per boschi e parchi senza provare dolori.
Un maratoneta dopo diverse lezioni Feldenkrais ha dichiarato: „Durante un allenamento ho improvvisamente avuto l’impressione che il mio corpo si allungasse, mi sentivo letteralmente tirato verso l’alto e in avanti. Non ho mai corso con tanta leggerezza!”

nel ciclismo

Molti di coloro che praticano il ciclismo per diletto forniscono prestazioni che si avvicinano allo sport di punta. imcyclisme 2Di conseguenza manifestano i problemi tipici dell’usura e degli sforzi estremi; lussazioni e acciacchi dovuti alla mancanza di capacità di coordinazione e alla cadenza troppo elevata. Il più delle volte sorgono problemi alle ginocchia, al bacino e ai polsi, ma anche disturbi alla spina dorsale.
Le capacità coordinative possono essere migliorate eseguendo brevi sessioni di lavoro con il Metodo Feldenkrais: si tratta di sequenze lievi e facili che richiedono un minore impiego di forze e portano successivamente a migliorare la resistenza e il rendimento. Si può imparare a ridurre o a evitare completamente gli sforzi e i sintomi d’usura dovuti alla posizione tipica del ciclista, per poi rimettersi in sella e praticare di nuovo un ciclismo ricreativo e piacevole.

nello sci

ski 2Coordinazione ed equilibrio sono prerogative determinanti per continuare a praticare con gioia e senza infortuni questo sport molto dinamico. Addestrando la percezione del proprio corpo già durante l’apprendimento, si riesce ad abbinare alla necessaria convinzione nei propri mezzi una saggia valutazione del proprio potenziale effettivo.

nel tennis

È possibile impostare l’insegnamento del tennis su una serie di compiti interessanti concernenti il movimento invece di chiedere all’allievo di imitare un presunto movimento “perfetto”? tennisLa risposta è sì; E i risultati positivi lo dimostrano! Ecco alcuni estratti dalle modalità di movimento proposte da un istruttore di tennis e insegnante Feldenkrais:
Movimenti da eseguire con la racchetta:

Il movimento degli occhi organizza il movimento del corpo, perciò:

  • Colpite 10 volte la pallina chiudendo l’occhio sinistro
    Cosa sentite?
  • Colpite 10 volte la pallina chiudendo l’occhio destro.
  • Chiudete entrambi gli occhi mentre colpite la pallina.
  • Strizzate gli occhi con forza.
  • Ora quando colpite la pallina immaginate di estrarre gli occhi e usarli come telescopi.
  • Adesso guardate attraverso la pallina.

„Non correggere, bensì sperimentare!” (Sascha Neff)

nel golf

Gli esperti del golf sono ormai concordi nel riconoscere che non esiste lo swing perfetto. La regola insegna che usando la forza non si raggiunge assolutamente nulla. golfA fare la differenza sono piuttosto la tecnica, la coordinazione e la mobilità mentale. Nel golf, quindi, il lavoro Feldenkrais ha molto da offrire per chi intende migliorare il proprio handicap.
Duffy Waldorf, golfista di succeso, dice: „Il Metodo Feldenkrais mi ha permesso di giocare a golf senza dolori e senza la preoccupazione di subire infortuni”.

lo yoga e le arti marziali asiatiche

Per il maestro di judo Moshé Feldenkrais la pratica delle arti marziali asiatiche è stata una fonte d’ispirazione determinante per lo sviluppo del proprio approccio metodologico. arts martiauxNon sorprende dunque il fatto che a trarre importanti benefici dal lavoro con il Metodo Feldenkrais siano proprio i cultori di queste arti, in cui il lavoro mentale è importante quanto la precisione nel coordinare movimenti complessi e la comprensione delle forze gravitazionali attraverso il corpo. Vi sono anche molti insegnanti Feldenkrais che praticano queste arti e mettono a disposizione il loro sapere in combinazione, per esempio, con lo yoga o con una disciplina di combattimento orientale.