con bambini

i bambini nel lavoro individuale

Bambini di ogni età possono essere sostenuti e incoraggiati in modo ottimale, come avviene già da diversi anni presso l’Institut für Kind und Familie di Amburgo. L’obiettivo è migliorare la complementarietà e la coordinazione tra la percezione del proprio corpo e il movimento, le emozioni, il pensiero e l’azione. anw_kind_01
I quesiti fondamentali sono: A che stadio evolutivo si trova il bambino? Come possiamo sostenerlo in ciò che già è in grado di fare? Procedendo in questo modo, le difficoltà diventano risorse e sono gli stessi problemi ad indicare la via per risolverli.
È determinante il modo in cui il bambino impara ad affrontare i problemi, indipendentemente dal tipo di difficoltà che incontra. Questi problemi possono essere, ad esempio, disturbi percettivi, deficit d’attenzione o, nei neonati, un rallentamento dello sviluppo, una disabilità congenita come la paresi cerebrale infantile oppure i postumi di un incidente. Il metodo Feldenkrais crea i presupposti essenziali per stabilire un rapporto responsabile e creativo con le sfide che la vita ci riserva.

i bambini e i giovani a scuola – l’apprendimento sociale

L’approccio tramite il lavoro Feldenkrais può rappresentare un sostegno nell’apprendimento sociale. Attraverso movimenti per lo più insoliti, i bambini imparano a conoscere meglio le proprie percezioni e a individuare, in modo autonomo e seguendo il proprio ritmo, delle alternative alle proprie consuetudini comportamentali. anw_kind_02Dal momento che si è conosciuto un nuovo modo di essere se stessi, è sufficiente fare un altro passo per apprezzare anche la diversità di amici e di persone sconosciute. Percepire se stessi senza esprimere un giudizio aiuta a relazionarsi con gli altri in modo rispettoso e tollerante. E affrontando di continuo nuove sfide nell’ambito delle lezioni Feldenkrais, si apprende a orientare il proprio modo di ragionare verso la ricerca di soluzioni. Esistono dei progetti modello, ad esempio nel quadro dei gruppi di lavoro incentrati sul teatro, dove i bambini scoprono che il movimento è la chiave dell’apprendimento.